Il terreno ha un leggero declivio verso sud-ovest e gli architetti Gueli e Forni hanno volontariamente orientato la villa in questa direzione permettendo alla abitazione della massima esposizione soliva. Il progetto si sviluppa su quattro forme a “C” ancorate dalla particella le une alle altre. Ne risulta la forma geometrica pura dell’edificio. Al piano terra interamente vetrato ê riservato alle attività comuni. Si articola attorno ad un punto centrale a forma di scultura: il camino. Costruito su misura separa il pranzo con il soggiorno. La scala diritta non ha che pochi contatti con l’edificio e porta al piano superiore, dove tramite un corridoio, si accede alle tre stanze e ai bagni. L’interno della costruzione è progettano nel segno della natura circostante, questo gli dona una posizione privilegiata nel contesto che ha occupato.
Il progetto stato pubblicato:

Maisons & Ambiance, n°1/2007, copertina e pagine da 18 a 30
Raum und Wohnen, n°10/2005, pagine da 68 a 80
il giardiniere, 2007, pagine 25

The land has a gentle slope toward the south-west and architects Gueli and ovens have voluntarily oriented the villa in this direction allowing the dwelling place of maximum exposure soliva. The project develops on four forms a "C" anchored by the particle to each other. The result is the geometric shape pure of the building. On the ground floor entirely glazed ê reserved for common tasks. Is articulated around a central point in the form of sculpture: the fireplace. Custom-built separates the lunch with the stay. The straight scale has not that little contact with the building and leads to the upper floor, where through a corridor, you will have access to three rooms and baths. The interior of the building is designed in the sign of the surrounding nature, this gives it a privileged position in the context that has occupied.
The project was published:

Maisons & Ambiance, n°1/2007, Cover and pages 18 to 30
Raum und Wohnen, n°10/2005, pages 68 to 80
the gardener, 2007, pages 25