Questa casa unifamiliare è situata nelle Prealpi svizzere, a Breganzona, quartiere suburbano e residenziale della città di Lugano. Il terreno su cui è stato costruito l’edificio presenta una pendenza accentuata, ha una buona esposizione solare ed una splendida vista panoramica verso la collina di Lugano e il laghetto di Muzzano. Il tessuto urbano in cui è inserito il progetto non ha richiami storici ai quali ci si poteva riferire e per questo si è optato per una architettura che, pur essendo molto rigorosa, è libera da cenni storici.
L’edificio è formato da due parti distinte, uno zoccolo al piano terra, rivestito da blocchi di pietra granitica estratta nella zona, con la funzione di basamento alla parte superiore e più scenografica dell’edificio, che con i suoi lati spigolosi vuole ricordare un cristallo alpino. Per le facciate del secondo e terzo livello e per il tetto è invece stato scelto un unico rivestimento in lastre di zinco rame, per dare la parvenza di un monolito. L’orientamento dell’edificio determina la posizione delle aperture esterne, tutte situate verso la vista panoramica. All’interno della casa si cela una corte, che funge da cuore dell’abitazione e che collega otticamente i tre livelli del fabbricato, ognuno affacciato tramite degli scorci visivi di varie grandezze verso lo spazio comune.
All’interno dello stabile, lo zoccolo del piano terra contiene tutti gli spazzi comuni quali la cucina e la zona pranzo, il soggiorno e un ufficio. Il soggiorno dispone di una doppia altezza che consente un dialogo visivo con la sala di lettura collocata al primo piano. Nella parte anteriore è situata una spaziosa area esterna, che immette nel giardino, completamente coperta dalla sporgenza superiore dell’edificio, che con lo sbalzo profila il tetto della terrazza. La zona notte comprende, al primo piano della parte anteriore dello stabile, tre camere da letto, ognuna con il suo bagno, affacciate su un singolo ballatoio formato da una grande vetrata che si sviluppa su tutta la lunghezza della facciata. Al terzo piano si trova la zona di accesso alla casa dalla strada, con l’autorimessa che resta inglobata nel volume dell’edificio.

This house is located in the foothills of Switzerland, Breganzona, suburban district and residential area of the city of Lugano. The ground on which it was built the building has a slope which is accentuated, has a good exposure to the sun and a splendid panoramic view toward the hill of Lugano and the lake of Muzzano. The urban fabric in which is inserted the project did not historical references to which we could report and for this it has opted for an architecture that, despite being very strict, is free from historical outline.
The building is formed by two distinct parts, a socket on the ground floor, coated by blocks of granite extracted in the area, with the function of the base to the top and most spectacular of the building, which with its angular sides wants to remember a alpine crystal. For the facades of the second and third level and for the roof has been chosen instead a single coating in the zinc plates copper, to give the appearance of a monolith. The orientation of the building determines the position of the external openings, all located toward the panoramic view. Inside the house you conceals a court, which acts as the heart of the home and that optically connects the three levels of the building, each facing by means of visual glimpses of various magnitudes toward the common space.
In the interior of the building, the plinth of the ground floor contains all the common spaces such as the kitchen and the dining area, living room and an office. The living room has a double height that allows a visual dialog with the reading room located on the first floor. In the front part is located a spacious outdoor area, that enters into the garden, completely covered by the upper protrusion of the building, that with the cantilever looming the roof terrace. The night area includes, on the first floor of the front part of the stable, three bedrooms, each with its own bathroom, facing each other on a single gallery formed by a large window that extends over the entire length of the facade. On the third floor there is the area of access to the house from the street with the garage that remains embedded in the volume of the building.