Il ristorante originario della pista da ghiaccio Siberia ad Ascona, molto frequentato durante l’inverno è stato costruito negli anni cinquanta. Il comune di Ascona, proprietario dell’edificio, ha deciso di ripensare completamente il volume ed ha affidato agli architetti Forni e Gueli il compito di ridisegnare il fabbricato. Il progetto fornisce una nuova chiave di lettura agli accessi della pista da ghiaccio con l’inserimento delle casse e del chiosco al piano terra. Al piano superiore trova spazio il ristorante che è a diretto contatto con la pista tramite le ampie vetrate e la terrazza esterna. La forma del volume ricalca il vecchio edificio con le sue forme spigolose tipiche dei pattini da ghiaccio.

The original restaurant of Ice Palace Siberia to Ascona, much frequented during the winter has been built in the fifties. The town of Ascona, owner of the building, has decided to completely rethink the volume and has entrusted to architects ovens and Gueli the task to redesign the manufactured. The project provides a new key to the reading to the accesses of the runway by ice with the insertion of the speakers and the kiosk to the ground floor. On the upper floor there is the restaurant that is in direct contact with the track through the large windows and outdoor terrace. The shape of the volume is modeled on the old building with its sharp forms typical of ice skates.